directory       contattaci     preferiti     chi siamo

 


Aforismi di Schopenhauer

Raccolta di citazioni, aforismi, massime e frasi celebri di: Schopenhauer

aforismiSi puo' essere saggio solo alla condizione di vivere in un mondo di stolti.

e' profondamente stolto respingere da se' una buona ora presente o guastarsela di proposito col rammarico del passato o l'ansia del futuro.

La ricchezza assomiglia all'acqua di mare: quanta piu' se ne beve, tanto piu' si ha sete.

Un punto importante dell'umana saggezza sta nella giusta proporzione in cui dedichiamo la nostra attenzione, parte al presente, parte al futuro, affinché l'uno non ci guasti l'altro. Molti vivono troppo nel presente: le persone leggere; altri troppo nell'avvenire: i pavidi e gli ansiosi. Raramente uno sapra' tenere il giusto mezzo.

Nelle persone di capacità limitate la modestia e' semplice onestà, ma in chi possiede grande talento e' ipocrisia.

Le cause non determinano il carattere della persona, ma soltanto il manifestarsi di questo carattere, cioe' le azioni.

Le religioni sono come le lucciole: per splendere hanno bisogno delle tenebre.

Cio' che nella vita reale mi ha sempre e ovunque ostacolato e' stata la mia incapacità, fin negli anni della vecchiaia, di farmi un'idea autentica della meschinità e della bassezza degli uomini.

I pensieri messi per iscritto non sono nulla di piu' che la traccia di un viandante nella sabbia: si vede bene che strada ha preso, ma per sapere che cosa ha visto durante il cammino bisogna far uso dei suoi occhi.

Cio' che rende tanto felice il primo quarto della vita e' che ci dedichiamo piu' a conoscere che a volere. Tutte le cose sono bellissime da vedere e terribili da essere. Nell'infanzia vediamo molto, tutto: ma siamo poco, abbiamo poche relazioni, poca voluttà.

Dovunque e comunque si manifesti l'eccellenza, subito la generale mediocrità si allea e congiura per soffocarla.

L'amore autentico e' sempre compassione; e ogni amore che non sia compassione e' egoismo.

La parola di un uomo e' il piu' duraturo dei materiali.

La vita umana e' come un pendolo che oscilla incessantemente fra noia e dolore, con intervalli fugaci, e per di piu' illusori, di piacere e gioia.

La felicità e' come l'elemosina gettata al mendicante. Gli permette di vivere oggi per prolungare il suo dolore l'indomani

L'amore e' lo stratagemma di cui la natura si serve per perpetrare la specie e con essa il dolore e la sofferenza.

La vita umana e' un eterno conflitto. L'uomo muore con le armi in pugno.

La nostra felicità dipende da quello che siamo, dalla nostra individualità, mentre per lo piu' prendiamo in considerazione soltanto il nostro destino, vale a dire cio' che abbiamo e cio' che rappresentiamo.

I medesimi avvenimenti esteriori o le medesime condizioni toccano ognuno in modo diverso o, a parità di ambiente, ognuno vive tuttavia in un altro mondo.

Il destino puo' mutare, la nostra natura mai

La bellezza e' una lettera aperta di raccomandazione che conquista subito i cuori.

Nel mondo non si ha altra scelta che quella fra la solitudine e la volgarità.

Il grado di socievolezza di ciascuno sta in rapporto inverso al suo valore intellettuale.

Se la qualità della società si potesse sostituire con la quantità, metterebbe conto vivere nel gran mondo: purtroppo invece cento imbecilli messi in un mucchio non danno ancora un uomo intelligente.

Ci sarà una sola determinata donna che corrisponderà nel modo piu' perfetto ad un determinato uomo. La vera passione d'amore à tanto rara quanto il caso che quei due si incontrino.

Nessuno si e' mai sentito felice nel presente, a meno che non fosse ubriaco.

Non v'e' rosa senza spine, ma vi sono parecchie spine senza rose.

L'amore, due infelicità che si incontrano, due infelicità che si scambiano ed una terza infelicità che si prepara

La verità passa per tre gradini: viene ridicolizzata, viene contrastata, viene accettata come ovvia.



home page

home page

indice della sezione

indice argomento





 

Personal Trainer

 
 
 
 

[home page]