directory       contattaci     preferiti     chi siamo

 


Aforismi di Friedrich Nietzsche

Raccolta di Raccolta di citazioni, aforismi, massime e frasi celebri di: Friedrich Nietzsche

aforismi Ben poche sono le donne oneste che non siano stanche di questo ruolo.

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi.

Che cosa desideriamo noi vedendo la bellezza? Desideriamo di essere belli; crediamo che a cio' vada congiunta molta felicita'. Ma questo e' un errore.

Chi conosce in profondità, si sforza d'essere chiaro; chi vorrebbe sembrare profondo alla moltitudine, si sforza d'essere oscuro.

Chi raggiunge il proprio ideale, proprio con cio' lo oltrepassa.

Chi scrive aforismi non vuole essere letto ma imparato a memoria.

Ci si sbaglierà raramente, attribuendo le azioni estreme alla vanità, quelle mediocri all'abitudine e quelle meschine alla paura.

Cio' che fa l’originalità di un uomo e' che egli vede una cosa che tutti gli altri non vedono.

Cio' che noi facciamo non viene mai capito, ma soltando lodato o biasimato

Cio' che non mi distrugge, mi rende piu' forte.

Da quando ho imparato a camminare mi piace correre.

Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore.

É prerogativa della grandezza recare grande felicità con piccoli doni.

E' un giusto giudizio dei dotti che gli uomini di tutti i tempi abbiano creduto che cosa sia bene e male, degno di lode e di biasimo. Ma e' un pregiudizio dei dotti che noi adesso lo sappiamo meglio di qualsiasi altro tempo.

Fino a che continuerai a sentire le stelle ancora come al di sopra di te, ti mancherà lo sguardo dell'uomo che possiede la conoscenza.

Grazie alla musica le passioni godono di se stesse.

I medici piu' pericolosi sono quelli che, da attori nati, imitano con perfetta arte di illusione il medico nato.

I pensieri sono le ombre delle nostre sensazioni: sempre piu' oscuri, piu' vani, piu' semplici di queste.

Il cinismo e' la sola forma sotto la quale le anime volgari rasentano l'onestà.

Il futuro influenza il presente tanto quanto il passato.

Il mio tempo non e' ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Il modo piu' perfido di nuocere ad una causa e' difenderla intenzionalmente con cattive ragioni.

Il non parlare mai di sé e' un'ipocrisia molto distinta.

Il nostro destino esercita la sua influenza su di noi anche quando non ne abbiamo ancora appresa la natura: il nostro futuro detta le leggi del nostro oggi.

Il pauroso non sa che cosa significa esser solo: dietro la sua poltrona c'e' sempre un nemico.

Il sentimento piu' penoso che ci sia e' quello di scoprire che si e' sempre presi per qualcosa di superiore a quel che si e'.

Io sono interamente corpo, e nient'altro; l'anima e' soltanto una parola per indicare qualche cosa che riguarda il corpo.

La donna e' stato il secondo errore di Dio.

La donna non e' capace di amicizia, conosce solo l'amore.

La familiarità del superiore irrita, perche' non puo' essere ricambiata.

La nostra vanità e' piu' duramente offesa proprio quando e' stato il nostro orgoglio ad essere ferito.

La sensualità affretta spesso la crescita dell'amore, cosi' che la radice rimane debole e facile da strappare.



home page

home page

indice della sezione

indice argomento





 

Personal Trainer

 
 
 
 

[home page]