directory       contattaci     preferiti     chi siamo

 


Imputabilità

Diritto Penale, definizione di: Imputabilità

Imputabilità E’ il presupposto della responsa-bilità penale, e consiste nella capacità prevista dalla legge penale di rispondere per la commis-sione di un fatto previsto dalla legge come rea-to. Ai sensi dell’art. 85 “…è imputabile che ha la capacità di intendere e di volere”. L’espressione “capacità di intendere” (v.) si riferisce alla ido-neità del soggetto di valutare il significato e gli effetti della propria condotta. L’espressione “capacità di volere” (v.) si riferisce all’attitudine dello stesso ad autodeterminarsi in relazione ai normali impulsi che motivano l’azione. Il con-tenuto sostanziale dell’imputabilità va ravvisa-to nella maturità psichica e nella sanità mentale; essa consiste in un modo d’essere dell’individuo, uno status della persona e deve sussistere nel momento in cui il soggetto ha commesso il reato. Dal combinato disposto da-gli artt. 85 e 88 ss. si desume: a) che l’imputabilità è considerata normalmente esi-stente; b) che essa è esclusa o diminuita soltanto in presenza di determinate cause; c) che, per-tanto, il giudice deve accertare non, positiva-mente, la esistenza della capacità di intendere e di volere, ma, negativamente, la assenza o il dubbio sulla esistenza per effetto di dette cause.

____________

Il contenuto in quest'area e' stato liberamente tratto dal web senza riuscire a risalire agli autori. Siamo a disposizione di aventi diritto per l'eventuale richiesta di rimozione. Clicca qui per contatti.



home page

home page

indice della sezione

indice argomento





 

Personal Trainer

 
 
 
 

[home page]