directory       contattaci     preferiti     chi siamo

 


Analisi dei costi, definizione e finalità

Glossario aziendale, definizione di: Analisi dei costi, definizione e finalità

Analisi dei costi (definizione): si intende un’insieme di determinazioni economico-quantitative mediante le quali si calcolano i costi di particolari oggetti, individuabili all’interno del sistema aziendale.

Analisi dei costi (finalità): il fine si sostanzia nelle produzione di informazioni atte a supportare i processi decisionali e di controllo dei responsabili aziendali. L’analisi dei costi trova dimensione negli scopi conoscitivi, che si sostanziano in configurazioni di costi analitici molteplici in ragione dei molteplici scopi conoscitivi.

Analisi dei costi (logica): esprime la logica economica a fondamento di metodi e procedure impiegate dalla prassi aziendale per soddisfare le proprie esigenze decisionali e di controllo delle azioni/risultati che dalle prime discendono. Le conclusioni discendenti da tale logica economica devono essere coerenti con le ipotesi di fondo, nonché rispondenti alla realtà economico-aziendale cui l’analisi si riferisce.

Analisi dei costi (oggetto): i tipici oggetti di determinazione dei costi sono i prodotti, siano essi beni o servizi. Molti altri oggetti si possono prestare a un calcolo di questo tipo quali: centri di costi, tipi di clientela, canali distributivi, processi gestionali, linee di prodotti omogenei, famiglie di prodotti, aree di risultato, unità organizzative, fasi di attività, a seconda delle concrete esigenze informative della direzione aziendale.

Analisi dei costi (scopi “innovativi”): in ottica gestionale gli scopi realizzabili sono
- analisi dei costi “nel lungo periodo” per decisioni strategiche
- controllo dei costi di qualità
- controllo delle “spese generali” (costi indiretti rispetto all’oggetto di riferimento)
- giudizi di efficienza e produttività in relazione a processi produttivi flessibili e automatizzati.

Analisi dei costi (scopi “tradizionali”): in ottica gestionale gli scopi realizzabili sono
- realizzazione di calcoli di convenienza economica comparata che forniscano un adeguato supporto alle decisioni manageriali relative (accettazione di una commessa o di una nuova lavorazione)
- definizione della combinazione ottimale dei prodotti attraverso l’ausilio dei margini di contribuzione
- calcolo del break-even point definito attraverso lo studio del diagramma di redditività
- realizzazione della break-even analysis
- calcolo dei costi per prodotto, commessa o centri di costo, volto anche a definire le responsabilità nell’ambito del controllo di gestione
- definizioni dei risultati lordi parziali relativi ai singoli oggetti aziendali quali reparti, prodotti, lavorazioni, lotti, commesse
- ausilio alla definizione dei prezzi di vendita attraverso le configurazioni di costo
- controllo di gestione definito come controllo dei risultati affidati ai singoli centri di responsabilità nell’ambito della più ampia programmazione aziendale misurata dai budget.


____________

Il contenuto in quest'area e' stato liberamente tratto dal web senza riuscire a risalire agli autori. Siamo a disposizione di aventi diritto per l'eventuale richiesta di rimozione. Clicca qui per contatti.



home page

home page

indice della sezione

indice argomento





 

Personal Trainer

 
 
 
 

[home page]