directory       contattaci     preferiti     chi siamo

 


Budget, budget della produzione, fisso e globale

Glossario aziendale, definizione di: Budget, budget della produzione, fisso e globale

Budget: strumento di misurazione economico-finanziaria e di diffusione di obiettivi e mezzi, atto a rendere maggiormente razionale la gestione aziendale. E’ strumento di programmazione economico-finanziaria della gestione per il controllo dei risultati conseguiti al fine di calcolare gli scostamenti dalle grandezze programmate e ingenerare azioni correttive. Attraverso il budget la direzione si propone di realizzare anche il coordinamento dei vari organi aziendali. I compiti del budget possono essere sintetizzati come segue
- fornire criteri di guida/orientamento delle scelte nelle attività che presentano una certa discrezionalità
- favorire un processo di coinvolgimento e di comunicazione tra i diversi responsabili ai vari livelli organizzativi
- assicurare una coerente assegnazione delle risorse aziendali alle diverse attività, contraendo sprechi e sottoutilizzazioni
- consentire di valutare in modo univoco e sintetico l’operato dei subordinati.
Le interrelazioni tra le varie operazioni e gli effetti esplicati dal budget sui vari settori dell’azienda, rendono quest’ultimo un ottimo strumento di comunicazione interna.

Budget della produzione: è la misurazione dell’attività con la quale vengono utilizzate le risorse tecniche ed umane per ottenere i prodotti nell’anno di budget. Il budget della produzione è costituito da diversi budget: delle materie prime, della manodopera indiretta, delle spese generali di produzione.

Budget delle materie prime: si fonda sul programma dei consumi di materie, derivato, a sua volta, da quello di produzione.

Budget dei ricavi di vendita: è la misurazione economica del programma operativo di vendita. In quest’ultimo si sostanziano previsioni delle future possibilità di vendita. Tale programma è il risultato di vere e proprie decisioni dei responsabili aziendali che esprimono la volontà determinati obiettivi di vendita ritenuti coerenti con lo scenario definito mediante lo studio previsionale (piano strategico). Il budget dei ricavi, strumento di guida per l’attività commerciale, può essere articolato per
- periodi infraannuali
- per diversi gruppi di clienti
- per diverse aree territoriali servite
- per diversi prodotto (linee, gruppi)

Budget fisso: tecnica che si fonda su un volume di produzione e di vendite fisso, nonché su un livello di utilizzazione dell’apparato produttivo normale per l’impresa.

Budget flessibile: parte dal presupposto che alcune variabili, quali la produzione e le vendite, sono difficilmente prevedibili in termini quantitativi, si compone perciò di due o più budget da utilizzare in via alternativa a seconda dei volumi di produzione e di vendita che si andranno effettivamente a realizzare nel corso del periodo di previsione.

Budget globale: budget derivante dal coordinamento di una serie di budget settoriali (vedi budget economico).

Budget scorrevoli: sono quei budget che, dotati di notevole elasticità, godono di meccanismi tali da permettere loro di reagire a cambiamenti intervenuti all’interno e all’esterno dell’azienda, consentendo così di modificare continuamente i dati in essi inseriti e di conseguenza gli obiettivi programmati.

Budget settoriale: relativo ad una singola funzione aziendale. Esempi sono il budget delle vendite, della produzione, delle scorte, ecc.


____________

Il contenuto in quest'area e' stato liberamente tratto dal web senza riuscire a risalire agli autori. Siamo a disposizione di aventi diritto per l'eventuale richiesta di rimozione. Clicca qui per contatti.



home page

home page

indice della sezione

indice argomento





 

Personal Trainer

 
 
 
 

[home page]