directory       contattaci     preferiti     chi siamo

 


Accento

Glossario di metrica, definizione di: Accento

(Dal latino accentus,composto di ad, vicino, e cantus,canto.) Indica l'elevazionedella voce nella pronunzia di una sillaba della parola o dellaproposizione o del verso. Si distingue tra accentofonico e accento tonico. L'accento fonico distingue le vocali chiuse e aperte, le prime conil segno (è) , accento acuto, le seconde con il segno (è), accentograve. Es.: perché (ultima echiusa), cioè (ultima eaperta). L'accento tonico èl'accento della parola, che in italiano può cadere sull'ultima sillaba(parola tronca, es.: città), sulla penultima sillaba (parola piana, es.:mattìno), sulla terzultima sillaba (parola sdrucciola, es.:càmera),sulla quartultima sillaba (parola bisdrucciola, es.: vìsitano), sullaquintultima sillaba (parola trisdrucciola, es.: telèfonamelo). Alcuneparole, oltre ad avere l'accento tonico, hanno anche un accento secondarioche può essere mobile (meràvigliosaménte o mèravigliosaménte) o fisso(càrrarmàto). Per l'accento in poesia, vedi Ictus.


____________

Il contenuto in quest'area e' stato liberamente tratto dal web senza riuscire a risalire agli autori. Siamo a disposizione di aventi diritto per l'eventuale richiesta di rimozione. Clicca qui per contatti.



home page

home page

indice della sezione

indice argomento





 

Personal Trainer

 
 
 
 

[home page]