directory       contattaci     preferiti     chi siamo

 


GENETICA DEL COMPORTAMENTO

Definizione di: GENETICA DEL COMPORTAMENTO
Studio di quelle differenze individuali nel comportamento che sono ascrivibili, almeno in parte, a differenze individuali nel patrimonio genetico. Il corredo genetico di un individuo, rappresentato dai geni ereditari dei genitori, viene indicato con Genotipo. Il genotipo di un individuo di un individuo consiste nella non visibile e fisiologica dotazione di materiale genetico che lo contraddistingue, mentre l’insieme di tutte le sue caratteristiche manifeste e osservabili prende il nome di Fenotipo. Il genotipo è fissato sin dalla nascita anche se alcuni geni si attivano e disattivano in specifici momenti. Il Fenotipo si modifica nel corso del tempo e in genere è considerato il prodotto dell’’interazione fra genotipo e influenze ambientali che si esercitano sull’individuo. Lo studio della genetica del comportamento si è affidato a 3 metodi fondamentali per scoprire se una predisposizione genetica per la psicopatologia sia ereditaria: comparazione tra mebri di una stessa famiglia, comparazione tra coppie di gemelli, indagini condotte su persone adottate.

  Cerca altri siti e risorse a tematica "psicologia"



home page

home page

indice della sezione

indice argomento





 

Personal Trainer

 
 
 
 

[home page]