directory       contattaci     preferiti     chi siamo

 


Termini da Cablaggio backbone a CRC

Glossario di telecomunicazioni, lettera: C, termini da Cablaggio backbone a CRC

telecomunicazioniCablaggio backbone Cablaggio "orizzontale" fra due centrali di telecomunicazioni.

Cablaggio centralizzato Cablaggio da un’area di lavoro a una sede centrale.

Cablaggio orizzontale Cablaggio fra le prese di telecomunicazioni in un’area di lavoro.

Canale forward In una rete cellulare o cordless, il collegamento dalla stazione base all’unità mobile.

Canale reverse In una rete cellulare o cordless si tratta del collegamento dall’unità mobile alla stazione base.

Canale Un percorso per la trasmissione dei segnali elettrici. Nota: la parola percorso deve essere interpretata in senso lato includendo separazioni di frequenza o temporali. Il termine canale può rappresentare sia un percorso unidirezionale che un percorso bidirezionale.

Capacità del canale La massima velocità di trasmissione dati di un canale sulla base dei vincoli del canale stesso.

Cell relay Il meccanismo di commutazione utilizzato per pacchetti di dimensioni fisse chiamate celle. ATM si basa su una tecnologia Cell relay.

Checksum Un codice di rilevamento degli errori che si basa su una somma eseguita sui bit verificati.

Circuito virtuale Un servizio a commutazione di pacchetti in cui la connessione (circuito virtuale) fra due stazioni viene stabilita all’inizio della trasmissione. Tutti i pacchetti seguono lo stesso percorso, non hanno bisogno di trasportare un indirizzo completo e arrivano in sequenza.

Cladding L’area della fibra ottica che si trova fra il nucleo e la guaina di una fibra ottica.

Codice di correzione a blocchi Una tecnica in cui un blocco di dati di k bit viene mappato in un blocco di n bit (con n > k) chiamato codeword utilizzando un encoder FEC (Forward Error Correction).

Codice di correzione degli errori Un codice in cui ciascuna espressione è conforme alle regole di costruzione, in modo che ogni differenza possa essere rilevata automaticamente consentendo quindi la correzione automatica di una parte o anche di tutti gli errori.

Codice di dispersione Una sequenza di cifre utilizzata per disperdere l’ampiezza di banda del segnale e in un determinato spettro. Chiamata anche sequenza di dispersione o codice di chipping.

Codice di rilevamento degli errori Un codice in cui ciascuna espressione è conforme a regole di costruzione specifiche in modo che se in un’espressione si verificano determinati errori, l’espressione risultante non sia conforme a tali regole di costruzione e pertanto possa essere rilevata la presenza e la posizione degli errori.

Codifica 4B/5B Una codifica in cui quattro bit vengono codificati utilizzando uno schema a 5 bit.

Codifica a variazione d’ampiezza Modulazione in cui i due valori binari sono rappresentati da due diverse ampiezze della frequenza portante.

Codifica a variazione di fase Modulazione in cui i dati digitali vengono rappresentati tramite variazioni della fase del segnale portante.

Codifica a variazione di frequenza Modulazione in cui i due valori binari vengono rappresentati da due frequenze in un intorno della frequenza portante.

Codifica di bit Il processo di codifica di due bit in una variazione di segnale.

Coefficiente di attenuazione Una perdita di potenza ottica per un determinato tratto di fibra, normalmente espressa in dB/km.

Collimazione Il processo di conversione della luce divergente in un raggio di luce parallela.

Commutazione di circuito Un metodo di comunicazione in cui viene stabilito un percorso di comunicazione dedicato fra i due dispositivi tramite uno o più nodi di commutazione intermedi. A differenza della commutazione di pacchetti, i dati digitali vengono inviati come flussi continui di bit. L’ampiezza di banda è garantita e il ritardo si limita fondamentalmente al tempo di propagazione. Un tipico esempio è costituito dal sistema telefonico.

Commutazione di pacchetti Un metodo utilizzato per trasmettere i messaggi in una rete, in cui i messaggi più lunghi vengono suddivisi in tanti piccoli pacchetti. I pacchetti vengono poi trasmessi come nella commutazione di messaggi. Normalmente la commutazione di pacchetti è più efficiente e rapida della commutazione di messaggi.

Connettore Un dispositivo meccanico connesso fisicamente a un’estremità del cavo a fibre ottiche.

Connettore di interfacciamento Un connettore utilizzato per collegare la fibra multi-modo a una stazione FDDI.

Controllo del flusso La funzione svolta da un’entità ricevente per limitare la velocità di trasmissione dei dati da parte dell’entità trasmittente.

Convertitore di modalità ottica Converte dalla fibra ottica mono-modo alla fibra ottica multi-modo e viceversa.

Correzione degli errori forward Procedure tramite le quali un ricevitore, utilizzando le sole informazioni contenute nella trasmissione digitale d’ingresso, corregge gli errori di contenuti nei dati.

CRC Un codice di rilevamento degli errori costituito dal resto della divisione fra i bit controllati e un numero binario predeterminato.


____________

Il contenuto in quest'area e' stato liberamente tratto dal web senza riuscire a risalire agli autori. Siamo a disposizione di aventi diritto per l'eventuale richiesta di rimozione. Clicca qui per contatti.



home page

home page

indice della sezione

indice argomento





 

Personal Trainer

 
 
 
 

[home page]